Chiesa di S. Maria Assunta
Italia - Calabria - RC - Terranova Sappo Minulio
 
Tipologia
Bene Architettonico
 
Descrizione
La Chiesa Matrice di Terranova, intitolata a Maria SS. Assunta, fu costruita nel 1783 dopo il terribile terremoto che rase al suolo l'intera città. Si susseguirono nel tempo altri interventi di consolidamento e restauri legati alle scosse simiche che si verificarono nel 1894, nel 1905 e nel 1908. La chiesa, affiancata da un campanile, presenta un interno a tre navate e al suo interno conserva importanti opere d'arte che la critica ha ricondotto ad uno più grandi artisti del Quattrocento toscano, Benedetto da Maiano. Si tratta delle sculture in marmo raffiguranti Santa Caterina d'Alessandria e la Madonna della Neve,databili al 1490-91, la cui presenza nel piccolo centro calabrese è da ricondurre ad una committenza di grande prestigio, quella di Marino Correale, conte di Terranova. Le opere in questione erano parte, insieme con la scultura raffigurante San Sebastiano, oggi al museo diocesano di Oppido, di un dossale destinato all'altare della cappella Correale nella chiesa del monastero di Santa Caterina dell'antica Terranova.
 
 
Galleria fotografica
Mappa
mappa

Atlante dei Beni Culturali della Calabria 2012 © - Tutti i diritti sono riservati
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie