Beni Architettonici segnalati >> Torre di Capo Rocchi
Italia - Calabria - RC - Bagnara

Tipologia
Bene Architettonico

Descrizione
La Torre di Ruggero o Torre di Capo Rocchi risale presumibilmente al XV - XVI sec. Purtroppo non esistono documenti che attestino l'esatta data di costruzione.
La torre, vista la sua collocazione su di un promontorio affacciato sul mare, era una postazione di avvistamento costruita per la difesa del litorale dalle incursioni turche, rientra infatti nel grande sistema di fortificazioni che nel medioevo fu costruito  nell'intera Calabria per scopi difensivi.
La torre ha pianta circolare con base a scarpa tronco-conica ed una struttura cilindrica di diametro esterno di circa 7 metri separata dalla base da un cordolo, sull’ingresso presenta tracce di beccatelli di sostegno della caditoia  e coronamento merlato. La sua struttura è in pietrame misto di varia pezzatura.
Dal 1605 al 1616 era torriero il caporale Muzio Poeta e nel 1707 Domenico Ruggiero. Nel 1638 il terremoto danneggiò la garitta, la scala e il parapetto.
Oggi completamente ristrutturata è una delle attrattive più interessanti di Bagnara.

Fonti bibliografiche:
Cogliandro A. - Cogliandro D. - Genovese G. - Marino R. (a cura di), Castelli nella Provincia di Reggio Calabria,2002
Calderazzi A. - Carafa R. (a cura di), La Calabria fortificata. Ricognizione e schedatura del territorio, Vibo Valentia, 1999

 
Mappa
mappa

Atlante dei Beni Culturali della Calabria 2012 © - Tutti i diritti sono riservati
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie