Beni Architettonici segnalati >> Castello di Castelvetere
Italia - Calabria - RC - Caulonia

Tipologia
Bene Architettonico

Descrizione
“Il castello si eleva su una rupe troncoconica, sagomata artificialmente per renderla inaccessibile, a dominio del centro abitato. Fondato nel XI sec., la struttura è nota solo dai documenti storici giacché i terremoti e l’opera degli uomini ne hanno alterate le linee originarie. Il complesso di forma irregolare, adeguato dai Carafa nel XV sec., era circondato da un fossato con scarpa e controscarpa e munito di ponte levatoio”. 
Il castello, che rappresentava per funzione e costituzione una vera e propria fortificazione, al suo interno era dotato di tutto ciò che fosse stato necessario in caso di assalto, dalla chiesa ai magazzini per la conservazione delle derrate alimentari.
“Abbandonato nel XVII sec. il complesso fu adibito a carcere sino al 1783 quando un violento terremoto lo distrusse. Divenne quindi ricovero di greggi, filatoio per la seta, area di sedime per nuove abitazioni e infine nel 1965, sull’area rimanente fu costruito un serbatoio idrico. Nel 1863 Castelvetere assunse il nome di Caulonia”.
Oggi, i maestosi ruderi del castello, che comunque testimoniano un lontano e glorioso passato, risultano essere proprietà privata.

Fonti bibliografiche:
Cogliandro A. - Cogliandro D. - Genovese G. - Marino R. (a cura di), Castelli nella Provincia di Reggio Calabria,2002


Galleria fotografica


 
Mappa
mappa

Atlante dei Beni Culturali della Calabria 2012 © - Tutti i diritti sono riservati
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie