Beni Architettonici segnalati >> Castello di Fuscaldo
Italia - Calabria - CS - Fuscaldo

Tipologia
Bene Architettonico

Descrizione
“Pochi i resti che rimangono del Castello di Fuscaldo, posto su un contrafforte della Serra Pantalonata tra le valli del torrente Maddalena e Mercando e risalente al XII secolo. Feudo dei Tarsia, dei Ruffo, dei Marzano e infine degli Spinelli dal 1496 sino al 1806. Questi ultimi”,  famiglia cattolica fautrice della Santa Inquisizione, “riorganizzarono la fortificazione antica apportandovi numerose modifiche”.
Il castello è custode della storia della tragica sorte dei Valdesi, fuggiti alla persecuzione in terra piemontese e rifugiatisi in Calabria per lavorare le terre dei Marchesi Spinelli, vennero anche qui dichiarati eretici e furono sottoposti ad un primo processo proprio nel Castello di Fuscaldo.
Del castello è oggi possibile vedere solamente una piccola parte delle mura di cinta.

Fonti bibliografiche:
Calderazzi A. - Carafa R. (a cura di), La Calabria fortificata. Ricognizione e schedatura del territorio, Vibo Valentia, 1999
 
Mappa
mappa

Atlante dei Beni Culturali della Calabria 2012 © - Tutti i diritti sono riservati
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie