Beni Architettonici segnalati >> Castello Angioino
Italia - Calabria - CS - Belmonte

Tipologia
Bene Architettonico

Descrizione
“I ruderi del castello, fatto erigere da Carlo d’Angiò nel 1270, si ergono su un cocuzzolo roccioso dominante il paese”, nel  territorio di Belmonte che all’epoca era compreso nei possedimenti di Amantea. “Appartenuto ai Salvacassa, ai Sacco, ai Tarsia, ai Ravaschieri, ai Pinelli e ai Pignatelli” , fu  colpito dai terremoti del 1638 e del 1783, in seguito fu molto danneggiato dal terremoto del 1905” ed infine totalmente distrutto durante l'assedio francese del 1806 – 1807.
Oggi risulta difficile definire l'esatta planimetria della fortificazione, ma si pensa che il castello fosse dotato di pianta quadrilatera e dotato di quattro torrioni.

Fonti bibliografiche:
Calderazzi A. - Carafa R. (a cura di), La Calabria fortificata. Ricognizione e schedatura del territorio, Vibo Valentia, 1999
 
Mappa
mappa

Atlante dei Beni Culturali della Calabria 2012 © - Tutti i diritti sono riservati
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie