Beni Architettonici segnalati >> Castello del Principe
Italia - Calabria - CS - Belvedere Marittimo

Tipologia
Bene Architettonico

Descrizione
Situato nella parte alta del centro storico di Belvedere Marittimo, il castello “fu eretto forse dai Normanni” di Ruggero D'Altavilla durante l'XI secolo, probabilmente sui resti di una precedente costruzione bizantina, venne ricostruito in epoca angioina da Ruggiero da Sangineto (1287), fu restaurato e modificato da Ferdinando I d’Aragona nel 1490 a spese dei cittadini” ed è tuttora tra le fortificazioni in miglior stato di tutta la Calabria. La fortificazione, in “pietra calcarea appena sbozzata con inzeppature in cotto”, “presenta i caratteri tipologici angioini e aragonesi. La torre est con scarpa del tipo angioino risulta mozzata e munita di merloni per l’adeguamento alla polvere da sparo, mentre la torre di ovest è simile a quella di Crotone e Reggio con eleganti beccatelli ogivali; sulla porta una larga pietra rettangolare con epigrafe sostenuta da due putti con le armi reali aragonesi. Le pareti sono scarpate con redendone e la porta d’ingresso è munita di ponte levatoio”.
“Il castello attualmente è di proprietà della famiglia Spinelli che ne cura la manutenzione”.
La fortificazione è detta “Castello del Principe” per via dei vari feudatari che si succedettero nei territori di Belvedere e Sangineto e che ne trasformarono la destinazione d’uso in residenza.

Fonti bibliografiche:
Calderazzi A. - Carafa R. (a cura di), La Calabria fortificata. Ricognizione e schedatura del territorio, Vibo Valentia, 1999
 
Mappa
mappa

Atlante dei Beni Culturali della Calabria 2012 © - Tutti i diritti sono riservati
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie