Beni Architettonici segnalati >> Castello del Principe
Italia - Calabria - CS - Sangineto

Tipologia
Bene Architettonico

Descrizione
Ubicato presso la foce del fiume Sangineto, il castello risale al XV sec. e venne “costruito dai Sanseverino di Bisignano per sostituire il distrutto castello di Sangineto. Nel 1605 passò ai Majorana e quindi ai Firrao che lo tennero fino alla eversione feudale”.
Il castello, realizzato in pietra locale appena sbozzata con abbondante malta, presenta pianta geometrica regolare con quattro torri cilindriche nei vertici “di sezione diversa e con ponte levatoio e controscarpa su cui poggiano le torri circolari, alcune coronate ancora da merli. Nel VXIII sec. si arricchì di un loggiato sul lato rivolto verso il mare”. Il cortile interno è molto spazioso ed è possibile salire ai piani superiori attraverso una scale a due rampe, inoltre molto caratteristiche sono le diverse arcate presenti all'interno della fortificazione.
In passato al castello era possibile accedere esclusivamente dal ponte levatoio oggi sostituito da un ponte in legno.
Il castello ebbe funzione di carcere durante la prima guerra mondiale.

Fonti bibliografiche:
Calderazzi A. - Carafa R. (a cura di), La Calabria fortificata. Ricognizione e schedatura del territorio, Vibo Valentia, 1999
 
Mappa
mappa

Atlante dei Beni Culturali della Calabria 2012 © - Tutti i diritti sono riservati
Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piu' o negare il consenso
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso di tutti i cookie